domenica 27 giugno 2010

FOCACCIA COL FORMAGGIO ( quella di Recco)


Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare della focaccia col formaggio di Recco, quella vera ………

Quella con le due sfoglie sottili che imprigionano la crescenza che cuocendo si scioglie e cerca lo spazio per uscire, magari dai buchi che un sapiente cuoco ha fatto sulla sfoglia perché questa non gonfi durante la cottura….
Quella che quando la metti in bocca tiepida, sprigiona un gusto che se non lo provi non lo puoi sapere e il formaggio sciolto, ti scivola sulla lingua dandoti una sensazione unica ……..
Insomma quella di Recco, splendida cittadina posta sul mare a pochi chilometri da Genova, nella quale ogni anno nel mese di maggio, si svolge una sagra della focaccia, unica e inimitabile per noi liguri, dove la focaccia viene distribuita dai vari fornai e ristoratori i quali, pur divulgando la ricetta, serbano da secoli qualche segreto per la sua preparazione. Pare che le prime focacce siano state preparate ai tempi dei crociati….......
Non so’ se la mia “chef”, che in questo caso gioca in casa, abbia scoperto il segreto per cucinarla, ma per me ogni volta che decide di prepararla, è sempre una festa ………….


                           Focaccia col formaggio (quella di Recco)



Ingredienti:

250 gr. di farina 00
½ bicchiere d’olio d’oliva
acqua tiepida q.b.
sale
300 gr. di stracchino morbido o crescenza


Preparazione:

Mettiamo sulla tavola la farina a fontana con al centro l’olio d’oliva, aggiungiamo il sale e impastiamo il tutto con l’acqua tiepida che è fondamentale per dare elasticità all’impasto.
Formiamo una palla che lasceremo riposare coperta per circa mezz’ora.
Dividiamo la pasta in due parti, stendiamo la prima aiutandoci con un mattarello, in una sfoglia molto sottile quasi trasparente, che andremo a posare su di una teglia unta d’olio d’oliva.
Sopra di essa andremo a mettere lo stracchino a pezzetti, un velo d’olio e una spolverata si sale.
Tiriamo ora la seconda sfoglia anch’essa molto sottile, che metteremo a copertura, chiudiamo i bordi, premendo bene e cercando di non lasciare aria all’interno, ungiamo tutta la superficie con un emulsione di olio d’oliva extravergine e acqua in parti uguali.

Bucherelliamo la superficie della sfoglia di copertura perché non si creino bolle d’aria e inforniamo a forno caldo (220°) per circa 15 minuti.



4 commenti:

Cucina di Barbara 17 novembre 2010 11:14  

...Ma dai!!!
l'avevate fatta anche voi! Ancora non vi seguivo anche se ho realizzato adesso che è anche la vostra icona nel profilo!
Ma quanto è buona?:)

Buonissima giornata
Barbaraxx

Elena 4 marzo 2011 09:37  

Ahimé, alzo la mano... ma meno male che mi avete dato la possibilità di colmare questa grave lacuna! :)
Un bacione

dauly 4 marzo 2011 10:13  

troppo buona!! dopo anni che cercavo di riprodurla ho conosciuto un'amica che finalmente mi ha insegnato come farla e sono d'accordo con te, ogni volta è una goduria!!

Stefania Shade 23 maggio 2012 14:06  

che delizia! io non l'ho mai provata e sono certa che sarà divina! provo la vostra ricetta!!!

SPECIALE RICETTE

PASTA FRESCA

DOLCI & TORTE

FOCACCE & LIEVITATI

VIAGGI E ASSAGGI

PERCORSI GOLOSI

ALLA SCOPERTA DEI COCKTAIL

ALLA SCOPERTA DEL VINO

SCOPRIRE L' ITALIA

SCOPRIRE L' ITALIA
VIAGGI E ASSAGGI

VIAGGIANDO IN LIGURIA TRA LUOGHI & RICETTE

I NOSTRI VIAGGI

DUBLINO

LOCH NESS - SCOZIA

SCHONBRUNN - VIENNA

AMSTERDAM

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP