mercoledì 27 ottobre 2010

LASAGNE AL FORNO


Il freddo è arrivato prepotente a sferzare i nostri visi e l’aria pungente di questi giorni ci proietta direttamente nella stagione invernale. Si comincia a vedere in giro per le strade qualche segnale di festività che ci avvicina al Natale, e l’imminente festa tradizionale di Ognissanti, ci induce a pensare a dei menù per le feste.
Antipasti, primi, secondi, dolci …. In linea con questi pensieri, ecco la prima di svariate idee che andremmo a proporre per dei menù adatti alle feste, e siccome le lasagne sono un classico delle festività in genere ecco, la nostra ricetta .. Buona giornata a tutti !!!

                                   Lasagne al forno

Ingredienti:

Per la pasta:
500 gr. di farina 00
2 uova
sale
acqua q.b.

Per il sugo:
1 cipolla piccola
1 carota piccola
prezzemolo
1 spicchio d’aglio
1 pezzetto di sedano
olio d’oliva
200 gr. di carne (maiale o manzo)
Mezzo bicchiere di vino rosso
500 gr. di pelati
sale

Per la besciamella:
30 gr. di burro
2 cucchiai di farina
500 ml. di latte
sale

Preparazione:

Incominciamo dalla pasta, disponiamo la farina a fontana sul tavolo aggiungendo le uova, il sale e un po’ di acqua sufficiente per l’impasto, amalgamiamo bene il tutto, formiamo una palla e la lasciamo riposare coperta mentre prepariamo il sugo.
Tritiamo al mixer la cipolla, la carota, il sedano, il prezzemolo e l’aglio, mettiamo il tutto in un tegame, dove abbiamo messo l’olio d’oliva, aggiungiamo il sale e cominciamo a rosolare. Intanto tagliamo a coltello la carne in tanti pezzetti che andremo a unire al battuto e mescoliamo il tutto. Mettiamo il vino rosso e quando sarà evaporato, uniamo i pelati e acqua quanto basta per farlo cuocere 1 ora circa.
Passiamo alla besciamella, sciogliamo il burro con la farina e un po’ di sale in un pentolino, uniamo il latte e lasciamo cuocere sino a che si addensa, togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare.
Ora riprendiamo la pasta che nel frattempo si è riposata e tiriamo la sfoglia a macchina tagliando dei rettangoli, possibilmente della lunghezza della teglia dove andremo a mettere le lasagne.
Mettiamo a bollire l’acqua con il sale per far scottare le lasagne, quando l’acqua bolle uniamo un cucchiaio d’olio e buttiamo una per volta le lasagne preparate, le lasciamo qualche minuto, le scoliamo e le appoggiamo su di un canovaccio pulito.
Cospargiamo di sugo la teglia da forno, adagiamo la lasagna, copriamo con altro sugo, besciamella e parmigiano, continuando così strato dopo strato sino ad esaurimento delle lasagne e del loro condimento.
Mettiamo in forno per 30 minuti a 220°.
Sfornate che siano le lasciamo riposare almeno 5 minuti, per fa si che si compattino bene, le tagliamo e le serviamo in tavola.







26 commenti:

Chiara 27 ottobre 2010 07:02  

Quando penso alle feste e ad un piatto che possa rappresentarle mi vengono sempre in mente al primo posto le lasagne,belle classiche come le vostre, non si sbaglia mai a portarle a tavola, vero? buona giornata, qui freddo e bora pungente.....

Federica 27 ottobre 2010 07:10  

Avete proprio ragione, le lasagne sono sempre sinonimo di festa e rendono anche un giorno qualunque in un giorno speciale. Buonissima giornata, un abbraccio

Valentina 27 ottobre 2010 08:00  

buongiorno! si, chiunque io conosco quando pensa al pranzo di una festa pensa alle lasagne... ognuno ha la sua versione e la vostra è interessante...

Chiara Maci 27 ottobre 2010 08:24  

lasagne? beh da finta bolognese non posso che apprezzare. Le mangerei anche ora :-)
un abbraccio

Mau 27 ottobre 2010 08:29  

Che buone le lasagne, è da un po' che ho voglia di farle! Ma ieri mi sono accorta di aver preso un bel kiletto... Beh pace, a breve le farò lo stesso! Io mescolo la besciamella con il sugo (che faccio con la classica trita) gnam!!
Ottima anche questa versione!

Fabiola 27 ottobre 2010 09:03  

Buonissime.....per oggi una porzine, ne è rimasta.?

Zucchero e Farina 27 ottobre 2010 09:30  

le lasagna sono un must per le feste! A Natale ci devono essere per forza! Buonissime! un bacio

meggY 27 ottobre 2010 09:53  

Ma cosa c'è di meglio delle lasagne...che bontà!Bravi ragazzi che vi fate anche la pasta, io per pigrizia la compro, ma giuro che cambierò!
:)
Davvero ottime, io me le mangerei anche adesso a merenda!
peccato che mi devo accontentare di una pidocchiosa barretta ai cereali, groan!
Baci

pagnottella 27 ottobre 2010 09:54  

Il bello delle feste comandate!
Baci

Federica - Pan di Ramerino 27 ottobre 2010 10:11  

Il freddo è arrivato, ed è arrivato il tempo delle lasagne al forno! Vanno di pari passo!! che buone!!!

Luciana 27 ottobre 2010 10:21  

Le lasagne sono un classico che non muore mai!!! passano gli anni ma lei è sempre presente nei nostri menu delle feste!!! ottima proposta :)

Debora 27 ottobre 2010 12:53  

mmmmm lasagne I LOVE!!!!! le mangio in qualsiasi modo!!! classiche, in bianco, con le verdure, con la carne.. basta che siano lasagne!! bravviii golosoni!!

ps: domenica scorsa fatte con la verza!!! divine!! ma nada foto... avevo troppa fame ;-P

Vanessa 27 ottobre 2010 12:58  

Buonissimeeeeeee!...per me le lasagne significano domenica o comunque festa!!! ^_^

Lady Boheme 27 ottobre 2010 13:29  

Buonissime queste lasagne, le adoro e ne sono golosissima!!! Complimenti, un abbraccio e felice giornata

Manuela 27 ottobre 2010 14:13  

Le lasagne sono un classico della cucina, non passeranno mai di moda e quando si portano in tavola è sempre una festa!! Secondo me, una ricetta davvero strepitosa!! Bravissima! Bacioni.

Silvia 27 ottobre 2010 14:27  

Eccole le care lasagne...io però, aspettavo anche la storia d'accompagnamento.... ;) Un braccio grande ai viaggiatori golosi!!!

speedy70 27 ottobre 2010 15:46  

Un grande classico della nostra cucina, conosciuto in tutto il mondo!!!! Con la pasta fatta in casa è super!!!!

Barbara 27 ottobre 2010 16:34  

Eh si...le lasagne per me significano da sempre una cosa sola:
"Finalmente è domenica e si va dalla mamma"

Ciao ciao
Barbara

Silvia 27 ottobre 2010 17:58  

Le lasagne sono sempre una garanzia!! Buona serata!!

La Gaia Celiaca 27 ottobre 2010 22:51  

quando la tradizione significa... buonissimo!

Fimère 27 ottobre 2010 23:30  

j'adore les lasagnes c'est un plat délicieux
bonne soirée

Glu.fri cosas varias sin gluten 28 ottobre 2010 01:44  

Ma siete bravissimi a riprorre i primi della tradizione..un bel pdf non ci starebbe neanche male...Che voglia di lasagne ho..sono secoli che non le mangio...e anche di trofie...ecc ecc.

Le pellegrine Artusi 28 ottobre 2010 08:03  

La lasagna occupa un posto di onore nel cuore delle pellegrine!!! bacioni ai nostri viaggiatori! Simo e Claudia

lucy 28 ottobre 2010 08:28  

se penso alle lasagne inevitabilmente mi vengono in mente tanti pranzi copn la famiglia come penso a tutti.e' il piatto famigliare italiano più comune per tutti.bacio

Cinzia 28 ottobre 2010 16:28  

Mamma mia come mi piacciono le lasagne!!! Mi piacerebbe proprio proprio affondarci dentro la mia forchetta, da urlo!!!
Un bacione.

terry982 30 ottobre 2010 19:36  

Questo è un piatto che scalderà sicuramente molte domeniche invernali.

buona serata
Terry

SPECIALE RICETTE

PASTA FRESCA

DOLCI & TORTE

FOCACCE & LIEVITATI

VIAGGI E ASSAGGI

PERCORSI GOLOSI

ALLA SCOPERTA DEI COCKTAIL

ALLA SCOPERTA DEL VINO

SCOPRIRE L' ITALIA

SCOPRIRE L' ITALIA
VIAGGI E ASSAGGI
I NOSTRI VIAGGI

DUBLINO

LOCH NESS - SCOZIA

SCHONBRUNN - VIENNA

AMSTERDAM

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP