sabato 5 marzo 2011

LONDRA zone istituzionali parchi & monumenti


Ultimo appuntamento con la capitale inglese e questa volta, l’itinerario lo dedichiamo alle istituzioni, ai monumenti e ai suoi fantastici parchi.
Westminster è la zona dove prestigio, storia e potere dominano incontrastate, da Buckingham Palace residenza della regina, a Whitehall Street, passando per Downing Street, arrivando fino a Houses of Parliament, ( il parlamento ) per finire ad ammirare la cattedrale di Westminster.
Qualsiasi itinerario di visita abbiate in mente per esplorare la zona delle istituzioni londinesi, l’ideale è partire da Trafalgar Square, piazza cara ai londinesi dove si celebrano tutti grandi eventi compreso il conto alla rovescia in attesa del capodanno.

Trafalgar Square
Partendo dalla grande piazza passando per Whitehall Street, il viale dei ministeri, vi troverete nel cuore del potere londinese, il viale unisce Trafalgar Square al parlamento e all’abbazia di Westminster. A metà del viale, in una traversa chiamata Downing Street ed esattamente al numero 10, vi è la residenza del primo ministro inglese, la porta più fotografata d’Inghilterra.

Immagine presa dal web
Whitehall sfocia in Parlamient Square, dove un favoloso colpo d’occhio vi farà ammirare il palazzo del parlamento, l’abbazia di Westminister e la Clock Tower o meglio conosciuto Big Ben.
Il palazzo del parlamento ufficialmente Palace of Westminster è un grandioso edificio che sorge sul luogo dove un tempo c’era il palazzo reale voluto da Edoardo I.
Il palazzo conta più di mille stanze tra cui la Camera dei Lord e la Camera dei Comuni, ma non tutte sono visitabili ovviamente, per una visita guidata del palazzo bisogna prenotare in anticipo.

Il parlamento visto dal lato del Tamigi
Posizionato nell’angolo nord est del palazzo, troviamo il Big Ben, il vero simbolo di Londra.
La famosissima Clock Tower (torre dell’orologio) è alta 96 metri, costruita in stile gotico è una vera meraviglia. Le cronache raccontano che la sua costruzione iniziò nel 1854 dopo che l’architetto Charles Barry, vinse il concorso per riprogettare il palazzo di Westminster semidistrutto a causa del famoso incendio del 1834.
Il Big Ben fu terminato nel 1859, tra le curiosità legate al famoso monumento da segnalare il peso della campana più grande che raggiunge le 13,5 tonnellate e quando suona, il suo famoso tocco si sente fino a due chilometri di distanza. La lancetta delle ore misura 2,7 metri di lunghezza e quella dei minuti arriva a 4,3 metri.

BIG BEN
A pochi passi dal parlamento sorge la Westminster Abbey, la famosa cattedrale, uno dei monumenti più importanti non solo di Londra ma di tutta l’Inghilterra. Fin dall’incoronazione di Guglielmo il conquistatore nel 1066, l’abbazia è il luogo in cui sono avvenute tutte le incoronazioni dei reali, ed anche stata il luogo di sepoltura e commemorazioni di molti britannici importanti dell’ultimo millennio.

Westminster
Entrare a Westminster è come fare un tuffo nel passato attraverso la storia, dove i pilastri trasmettono l’importanza che la circonda e l’aria che si respira al suo interno ha qualcosa di mistico.
La data certa di quando fu costruita è in dubbio sicuramente risale al VII secolo anche se l’attuale chiesa come la vediamo oggi, vide la luce nel 1245 con Enrico III prendendo come esempio le cattedrali gotiche francesi.
Lasciando la cattedrale e dirigendovi verso St. James Park, uno dei favolosi parchi di Londra con il suo lago all’interno, potrete arrivare a Buckingham Palace.
Passando all’interno del parco, che sorge in una vecchia area paludosa acquistata nel 1532 da Enrico VIII, poi bonificata e resa la meraviglia odierna con il passare dei secoli, potrete ammirare una fantastica vegetazione e percorrendo la stradina lungo il lago interno, vi troverete quasi senza accorgervene davanti “alla casa della regina"

St.James Park lago e scorcio di Buckingham Palace
Buckingham Palace oltre che essere la residenza ufficiale della regina è stato sempre un punto di riferimento per i sudditi britannici, nei momenti tristi e in quelli di gloria vissuti dal regno durante i suoi lunghi secoli di storia. Se la sovrana è a Palazzo lo stendardo reale ne segnala la presenza.
Pare che il primo edificio sia stato eretto nel 1633 e che l’origine definitiva dell’attuale palazzo risalga al 1703, grazie al conte di Buckingham che lo utilizzava come residenza di campagna da cui ha evidentemente origine il nome. Un discendente del conte vendette il palazzo a re Giorgio III che ne fece una residenza reale privata. Furono realizzati vari ampliamenti e l’edificio fu impreziosito, arricchito e reso sempre più imponente, ma solo grazie alla regina Vittoria salita al trono nel 1837 Buckingham Palace divenne la residenza ufficiale dei regnanti inglesi. La grande ala est del palazzo, quella che espone oggi la facciata visibile a tutti fu costruita dopo il matrimonio della Regina Vittoria.

Buckingham Palace
Le stanze del palazzo sono 775 e 20 sono gli ettari di parco privato. Solo alcune aree di Buckingham Palace sono visitabili dal pubblico durante il periodo estivo.
Il famoso cambio della guardia invece si svolge puntualmente tutti i giorni durante il periodo estivo e in giorni alterni durante il resto della stagione, oggi è divenuto uno spettacolo puramente turistico a cui vale comunque la pena assistere. Rullo di tamburi, banda musicale, marcia ordinata, il cambio della guardia è un rito tradizionale che si ripete dal 1660. Vi consigliamo di arrivare almeno 40 minuti prima riuscendo a posizionarvi  tra le prime file. Gli orari sono alle 11,30 durante i giorni feriali, la domenica alle 10. In caso di pioggia la cerimonia potrebbe essere annullata.


Cambio della guardia
Continuando tra i luoghi storici e istituzionali, non potevamo certo dimenticare la torre di Londra.
Divenuta nel 1988 patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, la torre fu costruita nel 1078 quando Guglielmo il Conquistatore ordinò di erigere la torre bianca all’interno delle mura di cinta.
Composta di vari edifici fortificati, la torre fu usata come fortezza, come palazzo reale, come prigione.
Arrivata ai giorni nostri dopo varie e ripetute fortificazioni la torre, è un luogo da non perdere assolutamente se visitate Londra. Vari edifici sono visitabili compreso la torre bianca (White Tower) l’edificio più antico, alta 27 metri e con mura spesse 4,5 metri fu costruita in 20 anni. La visita al suo interno è molto suggestiva, al secondo piano troverete la St. John Chapel, la più antica chiesa di Londra, un vero capolavoro del’architettura normanna, mentre al terzo piano potrete ammirare la collezione di armature iniziata da Enrico VIII. Tra gli edifici che si possono ammirare c’è la Jewel House, dove sono custoditi i gioielli della corona collezionati a partire dal 1660.
Girando all’interno del complesso della torre troverete a farvi da guida una vera e propria istituzione, gli Yeomen Warders, i guardiani della torre. Questi uomini vestiti con tipiche uniformi nere con bordi rossi e sulla testa un cilindro, hanno sempre avuto il compito di proteggere la torre e oggi anche di guidare e controllare i turisti. Un altro gravoso compito assegnato da sempre ai Yeomen Warders è quello di proteggere i corvi che vivono nella torre di Londra che secondo la leggenda devono sempre stazionare presso l’edificio, “ il giorno in cui non ci saranno più corvi nella torre di Londra non ci sarà più la monarchia” E’ comunemente risaputo che da quando esiste la torre almeno 6 corvi abbiano sempre dimorato all’interno della residenza.

Torre di Londra
Uscendo dalla torre di Londra non potrete certo perdervi il ponte della torre, il Tower Bridge. Un altro simbolo della città, si compone in due parti fisse e una mobile per permettere il passaggio di navi dal grosso tonnellaggio un tempo il meccanismo era idraulico a vapore, le antiche pompe vittoriane possono essere visitate ai piedi del ponte a scopo dimostrativo. Dal 1976 il meccanismo è elettrico.

Tower Bridge
Le due torri che ospitano un museo interattivo sulla storia del ponte e del suo funzionamento, sono collegate da un camminamento sospeso a 47 metri di altezza e protetto da vetrate da cui si gode un fantastico panorama sulla città. Terminato nel 1894, il ponte è un meraviglioso esempio di ingegneria vittoriana, 300 scalini separano la cima delle torri dall’entrata ma si può usare anche un comodo ascensore.


Dettaglio di una delle torri del ponte
Prima di finire il nostro racconto su Londra ancora un suggerimento, non dimenticatevi se potete, di fare una passeggiata in Hyde Park, il più vasto e frequentato parco della città dove è possibile conoscere da vicino le abitudini dei londinesi. In 2,5 chilometri quadrati troverete un oasi verde con all’interno un lago artificiale creato per volontà della regina Carolina nel 1730 il Serpentine Lake, nome dovuto per la forma del lago che ricorda quella di un serpente.
Il parco è noto oltre che per i suoi meravigliosi cigni anche per il più famoso Speaker’s Corner, l’angolo degli oratori, dove chiunque può esprimere la propria opinione in uno spazio apposito che sorge dove un tempo vi era il patibolo delle esecuzioni capitali chiamato il patibolo di Tyburn.


Cartina di Hyde Park
Finisce qui il nostro racconto su Londra, città sempre in evoluzione che si dovrebbe visitare ogni anno visti i veloci cambiamenti dettati dai tempi moderni. Di seguito vi mettiamo alcuni link utili suggeriti dall’amica Barbara che a Londra ci vive e alcuni selezionati da noi.
Prenotando anticipatamente si possono ottenere ottimi sconti.



http://www.britishmuseum.org/  per visitare il british museum

http://www.parliament.uk/visiting/  per visitare il parlamento di Londra





19 commenti:

raffy 5 marzo 2011 11:52  

adoro Londra...spero di ritornarci un giorno...queste foto mi hanno fatto venire in mente dei momenti meravigliosi...grazie!

Le ricette dell'Amore Vero 5 marzo 2011 12:10  

Queste foto sono molto suggestive! Non ci sono mai stata a Londra, e mi sono ripromessa di andarci presto!
Bel post :)

flavio 5 marzo 2011 12:11  

grazie 1000 per queste foto meravigliose, ciao

Federica 5 marzo 2011 12:50  

Un altro meraviglioso reportage che aumenta la mia voglia di fare un viaggetto in questa città. Bellissime foto, baci e buon we

Lady Boheme 5 marzo 2011 13:14  

Complimenti e grazie per lo splendido reportage e per le foto ricche di fascino! Il cambio della guardia lo trovo molto suggestivo!!! Bravissimi, un abbraccio e buon fine settimana

Romina,  5 marzo 2011 14:46  

Bellissimo reportage bravi come sempre ...
Un bacione Romina

Chiara 5 marzo 2011 15:12  

non ci sono mai stata, purtroppo. Mi avete messo davvero voglia di colmare questa lacuna...un bacione amici viaggiatori...

Greta 5 marzo 2011 15:45  

Vi ho già deto vero che Londra mi scorre nel sangue?? Buon weekend Golosi!!

Ely 5 marzo 2011 16:00  

grazie mille per questo viaggio turistico in London :-) come mi piacerebbe tornarci :-) buon w.e!

Fimère 5 marzo 2011 16:30  

se sont de magnifiques photos, merci pour le partage
bonne soirée

Max 5 marzo 2011 18:44  

Che belli questi post...complimenti...

giulia pignatelli 5 marzo 2011 20:09  

Grazie per questo post! Io Londra non la conosco e mi ha fatto molto piacere leggerti

''Cucina di Barbara'' 5 marzo 2011 22:12  

Che dirvi, grazie per la citazione:)
buona serata
Barbara

Alda e Mariella 5 marzo 2011 23:40  

Non siamo mai state a Londra, ma speriamo di andarci presto!
Buona domenica!

speedy70 5 marzo 2011 23:51  

Stampo anche questa, grazie ragazzi e buona domenica!

Italiansalaatti 6 marzo 2011 11:04  

Che magnifiche foto, grazie per questo tour virtuale!! Buona domenica, un bacione! :)

honey82 6 marzo 2011 12:16  

Che meraviglia...
spero proprio di visitarla anchio un giorno!!! ;-)
Grazie epr tutte queste informazioni e bellissime immagini carissimi..:-)
Un kiss*

Rosalba,  6 marzo 2011 13:28  

Mi stavo per perdere la terza puntata!!!
Adoro i vostri racconti ...
Baci Rosalba

Maura,  7 marzo 2011 21:15  

Londra e'stupenda ..ma tu Marco mi hai lasciato senza parole..BRAVO cognato sei sempre il migliore!!!

SPECIALE RICETTE

PASTA FRESCA

DOLCI & TORTE

FOCACCE & LIEVITATI

VIAGGI E ASSAGGI

PERCORSI GOLOSI

ALLA SCOPERTA DEI COCKTAIL

ALLA SCOPERTA DEL VINO

SCOPRI GENOVA

VIAGGIANDO IN LIGURIA TRA LUOGHI & RICETTE

I NOSTRI VIAGGI

DUBLINO

LOCH NESS - SCOZIA

SCHONBRUNN - VIENNA

AMSTERDAM

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP