mercoledì 19 ottobre 2011

UN VIAGGIO & UNA RICETTA



IL Castello di Windsor
SALMONE AL VINO BIANCO
Oggi per la rubrica Un Viaggio & Una Ricetta vi presentiamo il Castello di Windsor, gioiello d'Inghilterra e il salmone al vino bianco.
Fish and Chips, pesce e patatine, è un classico piatto che potrete assaporare se viaggerete in Inghilterra, e parlando del Castello di Windsor, l'accostamento del salmone ci sembrava la ricetta più adatta  ....

Il Viaggio....
Il Castello di Windsor.... 

Il castello di Windsor è certamente una meraviglia che consigliamo di visitare a tutti coloro che ne avranno l’occasione.
Costruito da Guglielmo il conquistatore nel 1165, il castello è legato alla storia della monarchia britannica.
In origine il castello era in legno e sorgeva dove oggi c’è la torre circolare al centro del complesso attuale.
Quando l’Inghilterra era in guerra, Windsor veniva fortificato per respingere eventuali attacchi nemici, mentre in tempo di pace veniva ampliato con realizzazioni pregio quali appartamenti reali e saloni sfarzosi.
Oggi il castello nel suo insieme copre un’area di circa 45.000 mq, dove il passare del tempo ha lasciato segni indelebili e spettacolari su tutta la struttura.
una delle fortificazioni di Windsor
Windsor sorge su di una collina artificiale composta di roccia calcarea che domina la zona circostante attraversata dal Tamigi, dove il fulcro è la torre circolare al centro dell’area del castello stesso.
Il complesso è formato da tre cortili su cui si affacciano le varie strutture del castello.
Gli ambienti e il luogo sono tipicamente medioevali e la meraviglia di quello che circonda il visitatore che ha la fortuna di trovarsi in questo posto ricco di storia, è semplicemente da osservare quasi in silenzio.
Le vicissitudini del castello di Windsor sono state molteplici in quasi mille anni di storia, dove i regnanti di Inghilterra hanno sempre condizionato il prosperare del castello che oggi detiene il primato di castello abitato più grande del mondo.
La porta principale d’entrata è quella costruita da EnricoVIII.
Porta costruita da Enrico VIII
Suggestiva e da non perdere anche la porta Normanna eretta all’epoca di Edoardo III.
Porta Normanna
Straordinaria la St George’s Chapel, costruita ai tempi di Re Edoardo IV nel 1475 e meraviglioso anche il cortile superiore nella sua visione d’insieme.
L’emozione che si prova nel visitare un luogo del genere è unica.
Si possono visitare gli appartamenti di Stato, la galleria dei dipinti che ospita quadri di pittori famosi come Rembrant, Rubens e Canaletto, la St. George’s Chapel e la casa delle bambole della regina Mary.
ST. George's Chapel
Il castello di Windsor viene attualmente utilizzato dalla regina Elisabetta per le sue attività lavorative e quando la regina è nel castello sventola come a Buckingham Palace il vessillo reale.
Nel 1992 un grave incendio divampato nella cappella privata della regina danneggiò seriamente 9000mq di edificio distruggendo nove sale reali. Prontamente restaurata e terminata nel 1997 oggi l’ala distrutta è stata ricostruita fedelmente all’originale.
Legato al castello di Windsor vi è l’ordine della Giarrettiera, il più antico Ordine Cavalleresco d’Inghilterra, dove il gran maestro capo dell’ordine è il sovrano in carica, e i soli 24 membri appartenenti all’ordine vengono scelti esclusivamente dal sovrano.
L’ordine fu fondato da Re Edoardo III e i raduni annuali si svolgono a Windsor, pare dall’epoca di Giorgio VI, mentre le cerimonie si svolgono nella St.Geroge’s Chapel.
altra fortificazione del castello
Al castello di Windsor è legato anche il nome attuale della famiglia reale che sentì l’esigenza di cambiare il proprio nome da Sassonia Coburgo Gotha a Windsor. Dopo la prima guerra mondiale, viste le posizioni anti germaniche dell’epoca, la casa reale decise di cambiare il nome di origine tedesca dovuto al marito della Regina Vittoria, Alberto duca di Sassonia Coburgo Gotha. Essendo il cognome del duca Alberto Wettin fu cambiato in Windsor, così tramite un ordine di consiglio di Re Giorgio V la casata prese il nome dell’omonimo reale castello, divenendo definitivamente Casata reale dei Windsor.
Foto aerea del castello ( immagine presa dal web)
Il grande castello domina la cittadina di Windsor, siamo a circa 35 chilometri da Londra e 2 chilometri dal famoso college di Eton la più prestigiosa scuola privata d’ Inghilterra.
La piccola città di Windsor è un luogo tradizionale che ricorda la vecchia Inghilterra dove pub e strutture in legno vi faranno fare un tuffo nel passato, mentre passeggiare nel verde del grande parco circostante l’imponente castello sarà un esperienza unica.
Scorcio del grande parco
Il castello e la cittadina di Windsor sono sicuramente luoghi da non perdere ….

La Ricetta ...
SALMONE AL VINO BIANCO ...
Ingredienti:
4 fette di salmone fresco
2 spicchi di aglio
prezzemolo
½ bicchiere di vino bianco
olio d’oliva
sale
farina q.b. (per una leggera impanatura)

Preparazione:
Laviamo velocemente le fette di salmone, tamponandole poi con carta assorbente, le passiamo nella farina creando un velo d’ impanatura. Poi le mettiamo in una padella con l’olio e il prezzemolo e aglio tritati, rosoliamo da ambo i lati, saliamo e aggiungiamo il vino bianco, quando il sughetto si è un po’ ristretto le fette di salmone sono pronte, quindi le serviamo con delle patatine fritte.


13 commenti:

stefy 19 ottobre 2011 08:22  

Ottimo il salmone cucinato così....bellissimo il castello e il reportage che ci hai fatto.....buona giornata stefy

Valentina 19 ottobre 2011 08:38  

ah viaggiatori, ho uno splendido ricordo del Castello di Windsor!!!! Però vorrei anche ricordami del vostro splendido salmone....a quando un assaggio???? :D

raffy 19 ottobre 2011 08:45  

troppo bello quel castello... in generale tutto ciò che c'è anche intorno! e questo piatto che presentate oggi... beh è uno dei miei preferiti!!

Ilaria 19 ottobre 2011 08:57  

Purtroppo non sono mai riuscita ad andare al castello di Windsor. Deve essere magnifico.
Così come questo salmone!

Anonimo,  19 ottobre 2011 10:08  

la ricetta è molto deliziosa e l'inghilterra mi manca come meta.lucy

meggY 19 ottobre 2011 11:15  

Grazie ragazzi per questo scorcio british che ci avete dedicato oggi, io ci voglio andare da una vita, ma non riesco mai ad incastrare soldi&impegni, uff!Adoro il vostro salmone al vino bianco, decisamente meglio del fish&chips, un bacione e buona giornata!

Patrizia 19 ottobre 2011 11:24  

Questo piattino deve essere veramente gustoso e grazie per le bellissime foto di questo castello meraviglioso!! Un bacio...

speedy70 19 ottobre 2011 16:15  

Grazie di questo bellissimo viaggio virtuale, che sogno. .. . Ottimo il salmone così cucinato, una delizia!

Max 20 ottobre 2011 06:40  

Mi piace così come lo avete cucinato...è semplice e si ritrovano tutti i sapori del pesce...Bello il castello così come il reportage...ciao...

Chiara 20 ottobre 2011 10:40  

non ero mai in Inghilterra, lo so che è grave...vorrei rimediare prima o poi...mi piace il salmone ! Buona giornata....

Romina,  20 ottobre 2011 11:02  

Luogo incantrvole e ricettina super ...
Un bacio Romina

Maura,  20 ottobre 2011 21:27  

Gran bel reportage Marco..purtroppo a Londra ci sono stata solo di passaggio spero di poterci tornare presto per visitare e ammirare tutte le sue bellezze..il piatto??Ottimo il salmone..1Bacio.

Carmine Volpe 20 ottobre 2011 21:36  

confesso di non esserci mai stato , lo pensavo molto più piccolo, accostamento con il salmone al vino bianco non mi dispiace

SPECIALE RICETTE

PASTA FRESCA

DOLCI & TORTE

FOCACCE & LIEVITATI

VIAGGI E ASSAGGI

PERCORSI GOLOSI

ALLA SCOPERTA DEI COCKTAIL

ALLA SCOPERTA DEL VINO

SCOPRIRE L' ITALIA

SCOPRIRE L' ITALIA
VIAGGI E ASSAGGI
I NOSTRI VIAGGI

DUBLINO

LOCH NESS - SCOZIA

SCHONBRUNN - VIENNA

AMSTERDAM

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP