giovedì 24 novembre 2011

CRESPELLE AL PESTO GENOVESE


Immaginatevi delle foglioline di basilico, che per noi è solo quello di Pra, zona di Genova in cui l’aria che arriva prepotentemente dai monti mescolata a quella del mare, crea una magia, facendo nascere l’ unico basilico con cui preparare il vero pesto genovese .
Poi immaginate un tavolo, una bottiglia di olio d’oliva, quello della riviera ligure, un pacchettino con dei pinoli , del parmigiano grattugiato, un pezzetto di pecorino, uno spicchio d’aglio e un po’ di sale.
Adesso immaginate un mortaio con il pestello di legno e piano, piano, un rumore regolare, poi un profumo che aleggia nella stanza … Il pesto genovese è pronto …
Oggi abbiniamo il pesto genovese a delle crespelle …
Inutile dirvi che dovete solo provarle …

Buona giornata amici !!!

                      Crespelle al pesto genovese


Ingredienti:
100 gr. di pesto genovese
150 gr. di fagiolini verdi bolliti
1 patata di media grandezza bollita
olio d’oliva
parmigiano grattugiato q.b.

Per le crespelle:
(dose per 4 crespelle)
1 uovo intero
3 cucchiai di farina
200 ml. di latte
1 pizzico di sale
olio d’oliva

Per la besciamella:
250 ml. di latte
15 gr, di burro
1 cucchiaio di farina
sale

Preparazione:
Iniziamo a preparare le crespelle sbattendo l’uovo con una frusta, aggiungiamo la farina, il sale e infine il latte, lasciamo riposare il tutto almeno 30 minuti.
Prepariamo intanto la besciamella: sciogliamo sul fuoco il burro con la farina, uniamo il latte e un po’ di sale, quando la salsa sarà addensata, spegniamo il tutto e lasciamo raffreddare.
Ora riprendiamo la nostra preparazione per le crespelle e andiamo a formarle, ungiamo quindi la padella apposita, la mettiamo al fuoco e quando è calda versiamo con un mestolino un po’ del liquido facendolo scorrere velocemente in tutta la padella, quando si stacca dal fondo la giriamo dall’altra parte per qualche secondo e poi la facciamo scivolare in un piatto, proseguiamo fino ad esaurimento.


Mescoliamo il pesto alla besciamella preparata e cospargiamo le crespelle, mettiamo sopra i fagiolini bolliti e la patata anch’essa bollita e tagliata a quadretti.


Chiudiamo le crespelle  metà e poi pieghiamo ancora per formare dei triangoli.
Ungiamo con olio d’oliva una teglia e adagiamo le crespelle spolverando con parmigiano grattugiato.



Mettiamo in forno a gratinare.








16 commenti:

Gemma Olivia 22 novembre 2011 08:44  

che idea originale queste crespelle al pesto, buonissime e ricchissime!

ROSALBA,  22 novembre 2011 09:42  

Un altra delle vostre meraviglie...
Un bacione ragazzi ...
Rosalba

raffy 22 novembre 2011 10:19  

wow... col pesto saranno strepitose!

Federica 22 novembre 2011 12:08  

mmmmmmmmmmmmm..da leccarsi i baffi!!!!

Manuela e Silvia 22 novembre 2011 14:40  

Ciao!ottima variante epr le crespelle: cremose e fresche!
baci baci

Glu.fri cosas varias sin gluten 22 novembre 2011 15:26  

Ho immaginato tutto...e adesso cerco il basilico(non é proprio proprio quello..ma mi devo adattare..).

Bacioni

Simonetta

Debora 22 novembre 2011 17:09  

deliciussssss!!!immagino tutto!, basilico, tavolo bottiglia di olio, i pinoli... quel pecorino profumato. ma che se fa cosi??? adoro le crespelle!! bravissimi!!! :-)

Maura,  22 novembre 2011 21:25  

Queste crespelle dicono "mangiami"e se le avessi davanti lo farei volentieri..peccato pero'..che ho solo il computer!!!!Le devo provare pero'..Bravissimi!!!!

Chiara 22 novembre 2011 22:05  

che dire se non che sono golosissime?Buona serata...

ROMINA,  23 novembre 2011 07:01  

Buongiorno ragazzi ...
Fantastiche queste crespelle al pesto ...
Baci Romina

Milena 23 novembre 2011 16:21  

noooooo :)
ma che spettacolo queste crespelle...adoro il pesto (e dovrei ancora averne qualche vasetto fatto la scorsa estate) e adoro le crespelle...che dici? provo? :)

approfitto di questo commento per invitarti a passare nel mio blog, c'è una piccola cosina per te :)
www.lascimmiacruda.info
ciao ciao
MILE

Lo 23 novembre 2011 17:02  

immaginare non basta!!!!!!!!!!!!!! ;)

Francesca 23 novembre 2011 17:41  

Hai ragione, ogni luogo ha i suoi piatti e gli ingredienti originali sono una cosa insostituibile!! Complimenti per questo piatto, cosa non darei per averlo ora!!
Franci

MONIA 24 novembre 2011 04:04  

Una vera goduria questo piatto AMO il basilico!!!! complimenti x il tuo blog sei bravissima e corro a metterti sul mio blogroll x seguirti!!! ;-))

Lory B. 24 novembre 2011 13:12  

Che meraviglia!!!
Ho immaginato troppo, ora vorrei sedermi a tavola e poter assaggiare!!!
Un abbraccio!!!

Scuccuzzu,  29 luglio 2012 08:05  

Che idea favolosa mi hai dato!!!! Vado nell'orto a raccogliere il basilico e mi metto subito all'opera!
Grazie per la ricetta, volevo impastare delle lasagne da fare al pesto ed invece farò le tue buonissime crespelle!
ciaoooo e buona domenica:))

SPECIALE RICETTE

PASTA FRESCA

DOLCI & TORTE

FOCACCE & LIEVITATI

VIAGGI E ASSAGGI

PERCORSI GOLOSI

ALLA SCOPERTA DEI COCKTAIL

ALLA SCOPERTA DEL VINO

SCOPRI GENOVA

VIAGGIANDO IN LIGURIA TRA LUOGHI & RICETTE

I NOSTRI VIAGGI

DUBLINO

LOCH NESS - SCOZIA

SCHONBRUNN - VIENNA

AMSTERDAM

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP