giovedì 12 gennaio 2012

IL PANE DI VINCA E I FUNGHI DI BIGNE'



Oggi per la rubrica Un Viaggio & Una Ricetta vi presentiamo Il Pane di Vinca e I Funghi di Bignè.
A prima vista l'abbinamento potrebbe sembrare azzardato, ma essendo la località di Vinca incastonata nello splendido panorama dell'Appennino Tosco Emiliano, ricco di castagneti e famoso per i funghi porcini, ecco che l'abbinamento potrebbe essere perfetto.
Qualcuno si chiederà, si ma sono bignè a forma di fungo, d'accordo .... ma noi siamo viaggiatori golosi ...
Buona giornata amici !!!


IL VIAGGIO ... IL PANE DI VINCA e ... l'andar per Appennino

Nel nostro girovagare da viaggiatori golosi, alla ricerca di luoghi da non perdere e golosità d' assaggiare, ecco che salendo per l’Appennino, passando dalla cittadina di Aulla si arriva a Fivizzano, un piccolo comune della Lunigiana e li, se vi vien voglia di uno spuntino, farvi preparare un panino con il pane di Vinca sarà una piacevole sorpresa.
Vinca è una frazione di Fivizzano dove fanno un pane speciale cotto con il forno a legna, lavorato con farina di grano tenero, acqua, crusca, lievito e sale, lievitato per dodici ore mantenendo il metodo di lavorazione che a quanto pare è antichissimo... 


LA RICETTA ...
FUNGHI DI BIGNE' CON BUDINO AL CACAO

Ingredienti:

Per la pasta:

(dose per 8/10 funghi circa)
100 ml. di acqua
50 gr. di burro
un pizzico di sale
100 gr. di farina
3 uova


Per la farcitura:
1 busta i budino al cacao non zuccherato
3 cucchiai di zucchero
½ litro di latte
cacao e zucchero a velo per spolverare i funghi


Preparazione:

Mettiamo al fuoco una casseruola con dentro l’acqua, il burro e il pizzico di sale.
Quando inizia la bollitura, appena sciolto il burro, uniamo tutto in una volta la farina, mescoliamo bene in modo che non si formino grumi, togliamo dal fuoco e aggiungiamo una alla volta le uova, facendole incorporare al composto. Ottenuto un bell’impasto, metà lo usiamo per formare delle palline grosse quanto una noce, l’altra metà faremo le stesse palline ma un po’ allungate per fare il gambo dei funghi, possiamo aiutarci con la sacca pasticcera oppure con un cucchiaio, andando ad appoggiare il composto direttamente sulla teglia coperta da carta forno. Inforniamo a 200° per 20 minuti, poi altri 10 minuti a 180°.
Sforniamo e lasciamo raffreddare, nel frattempo prepariamo il budino al cioccolato seguendo le istruzioni della scatola e lo lasciamo intiepidire.
Non ci resta che riempire i bignè (sia i gambi che le cappelle) con una siringa per dolci o la sacca a poche, assemblandoli insieme a formare il fungo.






7 commenti:

Debora 11 gennaio 2012 14:06  

uhm... budino nel bignè! mi piace!! si si!!
siete gli agenti di viaggio più simpatici e golosi del web ^_^

Patrizia 11 gennaio 2012 14:35  

Funghetti due volte golosi...per l'impasto che adoro e per la farcitura stragolosa!!! Grazie Viaggiatori...Un baciotto!

Federica 11 gennaio 2012 15:11  

ma sono golosisssssssssimi!

dolci a ...gogo!!! 11 gennaio 2012 16:31  

Ma quanta fantasia cari viaggiatori che meraviglia che ci proponete ogni volta!!!bacioni,Imma

Angelica 12 gennaio 2012 12:52  

quando ero piccoli questi funghetti erano i miei dolci preferiti!mangiavo solo questi!

Stefania 13 gennaio 2012 08:03  

Graziosissimi queste funghi :)
ciao

Maura,  21 gennaio 2012 22:00  

Da queste belle foto si puo' capire la bonta'del pane e la ricetta di un dolce golosissimo..ma che meraviglia questi bigne!!!Sono senza parole..!!!

SPECIALE RICETTE

PASTA FRESCA

DOLCI & TORTE

FOCACCE & LIEVITATI

VIAGGI E ASSAGGI

PERCORSI GOLOSI

ALLA SCOPERTA DEI COCKTAIL

ALLA SCOPERTA DEL VINO

SCOPRIRE L' ITALIA

SCOPRIRE L' ITALIA
VIAGGI E ASSAGGI
I NOSTRI VIAGGI

DUBLINO

LOCH NESS - SCOZIA

SCHONBRUNN - VIENNA

AMSTERDAM

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP