OLANDESINE (Brioches)


Queste brioches con il nome di olandesine sono diffuse in Liguria e probabilmente anche in altre regioni d’Italia ma con qualche altro nome. Chi di voi le conosce ? E come le chiamate ?
Sono buonissime e nei bar qui da noi sono sempre presenti nelle vetrinette insieme a focaccia e delizie di ogni genere per una golosa colazione, accompagnate da un cremoso cappuccino...
Oggi vi presentiamo la nostra versione …

Buona giornata a tutti !!!
                                         Olandesine

Ingredienti:
(per circa 10 pezzi)

Per il fermento:
75 gr. di farina 00
½ cubetto di lievito di birra
50 ml. di acqua tiepida

Per l’impasto:
75 gr. di farina 00
125 gr. di farina manitoba
55 gr. di zucchero
25 gr. di burro
pizzico di sale
1 uovo intero
50 ml. di latte
125 gr. di burro (per i giri della sfogliatura)

Per la crema:
250 ml. di latte
mezza stecca di vaniglia
13 gr. di burro
100 gr. di zucchero
1 uovo + 1 tuorlo
35 gr. di farina

Per la finitura:
granella di zucchero
glassa bianca

Preparazione:
Prepariamo in una ciotola il fermento con la farina mescolata all’acqua tiepida dove sarà stato sciolto il lievito di birra. Lo copriamo con la pellicola e lasciamo lievitare sino a che non avrà raddoppiato il volume.
Mettiamo poi sul tavolo le due farine, lo zucchero, il burro a temperatura ambiente, il pizzico di sale, l’uovo intero, il latte e uniamo il fermento preparato. Impastiamo amalgamando bene il tutto.
Prendiamo ora il burro per la sfogliatura, lo fasciamo con la pellicola e battendolo con il mattarello cerchiamo di appiattirlo ottenendo una sfoglia rettangolare. Riponiamolo poi in frigo.
Stendiamo l’impasto a forma di rettangolo e incorporiamo il burro, piegandolo come per i croissants, e subito dopo facciamo un'altra piegatura, girando il verso della pasta. Mettiamo in frigo coperto per una mezz’ora.



Nel frattempo prepariamo la crema pasticcera; mettiamo in un pentolino il latte, lo zucchero (50 gr.), la vaniglia, il burro e portiamo il tutto in ebollizione.
In un altro recipiente mettiamo invece le uova, lo zucchero (50 gr.) e la farina, mescoliamo bene il tutto e lo andremo ad aggiungere al pentolino di latte in ebollizione (dopo aver tolto la stecca di vaniglia), lasciamo riprendere il bollore continuando a mescolare, poi spegniamo il tutto e facciamo raffreddare
Riprendiamo quindi la pasta e la stendiamo nuovamente, battendola con il mattarello, in un rettangolo uguale a quello ottenuto prima, ma nel verso opposto, piegandola e sovrapponendola come nella foto.


Questa operazione la dobbiamo fare 3 volte e ogni volta la pasta deve riposare in frigo coperta per mezz’ora.
Dopo aver finito i famosi “giri”stendiamo la pasta mantenendo il solito rettangolo, ma più sottile, e ritagliamo delle strisce che andremo ad attorcigliare su se stesse formando un cordone.
Pieghiamo il cordone come nella foto per ottenere la forma delle “Olandesine”.

Le mettiamo su una teglia con carta forno, cospargendone di crema i due lati, lasciando scoperto il cordone al centro.
Copriamo e lasciamo lievitare per circa 1 ora. Cospargiamo la metà delle “Olandesine” con granella di zucchero.


Mettiamo in forno caldo a 200°per circa 15 minuti controllando.
Sfornate che siano le lasciamo raffreddare e sulla metà senza granella, coleremo della glassa bianca di zucchero, volendo possiamo anche pennellarle di gel per dolci quello trasparente.
Ottime a colazione, ma anche a merenda con una tazza di tè.




Commenti

Federica ha detto…
E' bellissima quella forma ^__^ Una brioche golosa adesso a colazione sarebbe perfetta. Un bacio, buoan gironata
sulemaniche ha detto…
davvero ben fatte...ottima preparazione
Fausta Lavagna ha detto…
Sapete che ad Imperia si vedono davvero raramente? Non sapevo neanche che si chiamassero olandesine (e sì che, come avrete ormai capito, la gola per il dolce è il mio peggior peccato capitale!).
Bellissime! Grazie per averle postate, provvedo a metterle tra i preferiti.
Ciao e a presto
Fausta Lavagna ha detto…
p.s. Quando farò un salto a Genova, non me le lascerò scappare (ma avete anche la focaccia che è unica ed impareggiabile...)
Olio e Aceto Blog ha detto…
Bellissimo il nome, ma quanto saranno buone???? un bacio.
Greta ha detto…
Crudeli....siete proprio crudeli! Ero qui che mi bevevo un caffè...stamattina niente colazione, passo da qui e che ti vedo??? Queste briochine fantastiche....Aaaaaahhhhhhh!!! ;)
Patrizia ha detto…
Delle briochine veramente deliziose!!! Non le conoscevo per niente quindi grazie dell' informazione gastronomica...Un bacione e buona giornata a tutti e due!!!
Raffi ha detto…
bellissime... ci farei volentieri colazione... posso una?!
Giulia Pignatelli ha detto…
che buone che devono essere queste brioches!! Non le conoscevo!
Rosalba ha detto…
Queste non le conoscevo ma è un piacere conoscerle !!!
Meno male che ci siete voi golosi !!!
Bacioni Rosalba.
Cranberry ha detto…
e nooooooooooooo....e nooooooooooooo...le brioches non potete farloooooooooo!Adoro le brioches!!mamma che fame!
Che belle....le farò!le farò sicuro!
Belle, io non le conoscevo...oppure boh, forse qua a Roma non mi è capitato mai di vederle, quindi grazie due volte!
kristel ha detto…
Complimenti, davvero un gran lavorone ma ne valeva sicuramente la pena. Anche qui ci sono e mi piacciono molto!! :)
lucy ha detto…
si anche io le chiamo così sono veramente semplici e buonissime!
Paola Rapari ha detto…
Dalle nostre parti (nelle Marche) non mi sembrano che ci siano dei dolcetti del genere.... però credo che siano buoni!!!!
Caia ha detto…
le ho sempre mangiate ma, ora che ci penso, le ho sempre chiamate brioches, non conoscevo il loro nome... comunque sono buonissime!!!
Romina ha detto…
le conosco le ho mangiate a Genova
Troppo buone e voi siete bravissimi!
un bacio Romina
gogo_goccia ha detto…
chissà che bontà! Ciao.
Unknown ha detto…
ma che bravi!!! complimenti una perfetta preparazione per delle deliziose olandesine...ciao.
Unknown ha detto…
Ciao golosi e complimenti per la magica ricettina di oggi...Queste dolci coccole per il palato erano la mia colazione preferita a Parigi. E voi mi avete quasi commossa con questa ricetta dettagliata in ogni suo passaggio. Complimenti davvero alla pasticcera.
Un bacio ad entrambi e buona giornata.
valerioscialla ha detto…
Carissimi, non vorrei sbagliarmi, ma credo che dalle mie parti si chiamino "prussiane", solo che sono fatte di pasta sfoglia, quindi probabile che siano due cose diverse, ma la forma è proprio quella. A parte tutto sono davvero ottime. Complimenti
La Gaia Celiaca ha detto…
sono meravigliose!
le brioscine da colazione mi piacciono da morire, se hanno la crema ancora di più...
e queste non le conoscevo!

complimenti, bravissimi!
Teresa Balzano ha detto…
Ma che belle che sono!!!! Non avevo mai visto brioche così, bellisime!
Araba Felice ha detto…
Non le conosco, ma le assaggerei moooolto volentieri ;-)
Araba Felice ha detto…
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Federica Simoni ha detto…
ma sono favolose!complimenti!!!!!!!!
Unknown ha detto…
Stupende e originalissime queste brioches, una vera delizia!! Complimenti, un abbraccio
Unknown ha detto…
originali e molto molto golose! complimenti!
Vanessa ha detto…
Che buoneeeeeeee!!!!...quando andavo a scuola ne prendevo una dal fornaio ogni mattina...o quasi!!!! ^_- queste sono perfette!!!!...complimenti!
Ammirata dall'abilitá e affascinata da queste olandesine....da fare alla mia piccola...!! Baci
alessandra ha detto…
Ciao, devono essere deliziose, ora ceh è l'ora della merenda per i bambini e per i grandini, perchè no, devo provsre a farle con la pasta sfoglia per accorciare il tempo di preparazione...poi vi dico. ciao alessandra
Betty ha detto…
molto invitanti e sicuramente deliziose :-P
qui da me non le ho mai viste mni sa che dovrò provvedere e farmele in casa :D
Natalia ha detto…
Che delzia.
Non le conosco ma mi piacciono tanto.
Gianni ha detto…
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Maura ha detto…
Che spettacolo tata queste olandesine..sono senza parole..ho capito domani passo a fare colazione da voi..complimenti e 1bacio.
Leonardo ha detto…
Mai visto niente del genere.
Siccome non sono niente goloso - ehehehehe - le cercherò, visto che l'intenzione di andare in Liguria c'è eccome!
Grazie del suggerimento, buona serata.
Flavia Galasso ha detto…
Chissà che meraviglioso Buongiorno con questo Olandesine!!!Bravissimi
speedy70 ha detto…
Golosissime, mi piacciono da impazzire, pure da noi si chiamano così!!!! Baci ragazzi!
Mommy ha detto…
si chiamano a roma s non sbaglio danese! cmq sono bellissime complimenti
Chiara ha detto…
ottime per la mia colazione, passatemene una....Buona giornata amici! Un abbraccio...
Cooking Elena ha detto…
Sottoscritte per forma e preparazione! ;)
Un bacione
Unknown ha detto…
che meraviglia!! maledetta dieta :(
Unknown ha detto…
Non le conoscevo, un ottimo motivo per provarle!
Buona giornata
Anonimo ha detto…
Eh ma che bontàààà...:-p
Bravissimi sempre..devono essere spettacolari!!!:-)
Un bacione*
Alda e Mariella ha detto…
Sono meravigliose, noi non le conosciamo affatto, grazie per averle proposte!
Un bacio
Ely ha detto…
no ragazzi ditelo perchè io sono a dieta mannaggia! com'è che nessuno mi presenta delle insaltatine verdurine ecc. ecc. ste brioches qui fanno resuscitare i morti! che spettacolo! baci Ely
simona ha detto…
Bellissime e particolari. Non le conoscevo, ora dovrò per forza assaggiarle, e chi se le toglie più dalla testa. Veramente stupende. Bravissimi!
Un bacione
Giulia ha detto…
Olandesine?.. Ma sono fantastiche, bellissime e sicuramente buonissime, complimenti!!!
Maurizio ha detto…
Qui a Bordighera c'è una pasticceria che le fa buonissime, ma nel ripieno oltre alla crema ci mette la marmellata di albicocche, ed è questo il tocco in più che le rende paradisiache.

Post più popolari