SPECIALITA' LIGURI ... FARINATA GENOVESE


Le cronache di storia raccontano che una galea genovese, dopo la vittoria sui pisani nella battaglia di Meloria, nel viaggio di ritorno verso Genova, a causa di una tempesta rovinò il suo carico composto da barilotti di olio e sacchi di farina di ceci, che nel trambusto si rovesciarono mescolandosi all’acqua di mare. 
La poltiglia fu fatta seccare al sole e mangiata. Quello che ne scaturì fu un qualcosa che una volta tornati a Genova i cuochi migliorarono facendo nascere la Farinata ... (Fainà in genovese.)
Questa bontà una volta si poteva gustare nelle “Sciamadde” locali in cui la farinata e altre specialità, si cuocevano con il forno a legna. L’odore di fritto mescolato con quello della legna ardente caratterizzava queste locande in cui gli avventori potevano sedersi e consumare direttamente la loro farinata appena sfornata, bevendo anche un buon bicchiere di vino. 
La farinata oggi si può gustare in varie versioni, con la cipolla, con i bianchetti, con il formaggio ecc …
Noi ve la proponiamo nella versione classica …. 
La migliore per assaporarne tutta la bontà ….


                                          Farinata genovese
Ingredienti:
250 gr. di farina di ceci
750 ml. di acqua
½ bicchiere di olio d’oliva
sale
pepe (a piacere)

Preparazione:
Mettiamo in una terrina la farina di ceci uniamo il sale e aggiungiamo l’acqua tiepida poco alla volta stemperandola bene perché non si formino grumi. Lasciamo questo liquido coperto per almeno 4 ore.
Trascorso il tempo, mescoliamo bene, e con una ramina togliamo la schiuma che si sarà formata.
Uniamo l’olio, rimescoliamo e versiamo il tutto in una teglia o la leccarda del forno.
Inforniamo a 250° per 30 minuti circa, per farla dorare bene possiamo usare il grill negli ultimi 5 minuti.


Serviamo caldissima e se vi piace con una spolverata di pepe.

Commenti

MATTEO ha detto…
Sempre golosi ed interessanti i vostri articoli ...
Un saluto e buona settimana...
Matteo
Patrizia ha detto…
Ho giusto mezzo pacco di farina di ceci che aspetta di essere consumato!!! Adorabile questa farinata e sicuramente da provare subito!! Un bacione!
Fabiana Del Nero ha detto…
Da bimba compravo "una virgola" di farinata all'uscita da scuola a Nervi.
Sono perfino finita sotto una macchina nel tentativo di sfuggire a mia sorella...pur di non dividere.
Non so se ciò sia sufficiente a testimoniare la mia passione, oppure se documenti in modo inoppugnabile la mia follia!!!

Un saluto ponentino

Fabiana
Dolci a gogo ha detto…
E' una vita che voglio provarla la farinata e se non ricordo male ho in dispensa anche la farina di ceci quindi non mi resta che mettere le mani in pasta!!Bacioni,Imma
Chiara ha detto…
non lì ho mai mangiata, mi devo essere persa qualcosa di veramente buono! felice settimana!
Manu ha detto…
Buona la farinata!
Ti abbraccio, alla prossima
Unknown ha detto…
Mi piace tanto la farinata ma purtroppo non ho mai assaggiato quella "originale"...
Carmine Volpe ha detto…
un classico della cucina ligure una vera golosità
CuocheperCasa ha detto…
A Imperia, e precisamente a Oneglia, potete gustare ancora la farinata appena uscita dal forno da 'U Papa', una vecchia sciamada come la chiamate voi genovesi. Per noi è un'istituzione, un luogo di ricordi dove ritrovi i riti, i sapori e i profumi di un tempo. La accompagnano con le radici condite con un pò d'aceto e olio extravergine.
Romina ha detto…
Caspita ragazzi sembra identica a quella che ho mangiato a Chiavari l'anno scorso ...
Complimenti e non conoscevo la storia
Un bacione Romina
albaincucina ha detto…
buone molto simile alle nostre panelle palermitane, complimenti sempre bravi bellissima la foto del carciofo io li adoro!
Maura ha detto…
La farinata e'sempre la farinata..io l'adoro quasi come la focaccia e la pizza..e' buonissimaaaaaaaaaaaaa!!!!

Post più popolari