BERLINO 2016


Quelli della nostra generazione sono cresciuti studiando una geografia diversa, con due Berlino e due "Germanie", che per i ragazzi di oggi forse non vuole dire nulla, ma per chi aveva 20 anni nel 1989 fa la differenza, l'alternativa tra due mondi separati che volevano dire libertà o regime. 
In questi giorni cadeva quel muro che avrebbe cambiato il mondo e la mentalità di molte generazioni.



Berlino oggi è una città fantastica, moderna e cosmopolita, per vederne la differenza bisognerebbe averla visitata nel 1989 e forse si capirebbe davvero cosa è successo e quanto sia stato importante l'evento del 9 novembre, quando con assoluta sorpresa, quelli che vivevano a est della città, poterono andare a ovest senza che nessuno gli sparasse addosso. 
Nel nostro breve giro proveremo a riassumervi la Berlino di ieri e quella di oggi, partendo da Postdamer Platz che alla fine della seconda guerra mondiale, si trovò sui confini dei settori della città reclamati dai russi e dagli americani, divenendo terra di confine durante la guerra fredda fino alla costruzione del muro.
Postdamer Platz durante la guerra fredda
Oggi è una delle piazze più frequentate e moderne di Berlino.

Se visitate oggi la capitale tedesca, da non perdere la East Side gallery, la parte di muro che si trova esattamente sul tracciato originale e risulta essere la più lunga galleria d'arte del mondo 1,3 km, caratterizzata da dipinti e murales davvero incredibili.

Questa è la parte di muro che si affacciava su Berlino est durante il periodo della divisione, ridipinta con i graffiti da 1990 al 1992.

Alexander Platz, è un altra delle piazze più importanti di Berlino, oggi vero centro del mondo berlinese e non solo, è un punto di riferimento anche per lo shopping
Qui potrete trovare un grande centro commerciale dove soddisfare la vostra sete di shopping, insieme al mercato di Winterfeldplatz, o ai negozi del quartiere di Kreuzberg o della Bleibtreustrasse.
Curioso l'orologio del tempo del mondo, una struttura che ruota mostrando i vari orari in tutti i principali punti del pianeta.

A proposito di shopping, visto che ci avviciniamo al periodo delle feste, non mancate i bellissimi mercatini di Natale, i Weihnachtsmärkte, che sono più di un centinaio in tutta la città. Durante i 5 giorni che separano il Natale dal Capodanno, famosissimo è quello che si stende tra la Porta di Brandeburgo e la colonna Siegessäule, o Colonna Vittoria, simbolo della città, che si erge al centro del parco Tiergarten. 
Una bellissima attività da svolgere a tal proposito è salire in cima alla colonna per ammirare il panorama berlinese a 360º.
Un ultima cosa da segnalarvi a seconda del tempo che avrete per visitare Berlino, è la Breitscheid Platz, punto di riferimento commerciale di Berlino Ovest durante la divisione della città e caratterizzata dalla Kaiser WilhelmGedächtniskirche, la chiesa dedicata all'imperatore Guglielmo.

La chiesa fu praticamente distrutta durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale e mai ristrutturata. Il pezzo di rudere rimasto in piedi è stato tenuto come monumento a memoria di quella grande catastrofe.

Berlino è ricca di altre curiosità e luoghi da visitare di cui vi parleremo in altri post.
Una capitale così importante come quella tedesca, merita ulteriori approfondimenti e presto torneremo in questa splendida città ...

Per ulteriori info su Berlino ...

Commenti

Manu ha detto…
Quanto mi piace Berlino!
Grazie per queste magnifiche foto.
Un abbraccio

Post più popolari